Articoli | Stalking o atti persecutori.

Stalking: non è rimettibile la querela presentata per minacce gravi reiterate.

In tema di atti persecutori la Corte di Cassazione, sezione V, con la sentenza 34412 del 04-08-2023 ha ribadito che è irrevocabile la
querela presentata quando la condotta sia stata realizzata con minacce gravi reiterate.
In questi casi non ha alcun effetto sulla preclusione della rimessione della querela la modifica del regime di procedibilità del delitto
di minaccia grave (articolo 612, comma secondo, Cp) introdotta dal D.Lgs 10 aprile 2018, n. 36.

Similar Posts